Skip to content

Come avviene la risonanza magnetica


L’esame standard di risonanza magnetica dura circa mezz’ora. Dopo l’accettazione in segreteria, il paziente si mette i tappi nelle orecchie per eliminare il ronzio della macchina. Il paziente deve semplicemente stare sdraiato sul lettino e alla fine dell’esame si riveste e se ne va.
L’esame con mezzo di contrasto è più lungo (dura circa un’ora). Viene fatto prima un esame normale, poi viene ripetuto dopo l’iniezione di un composto che permette di definire meglio l’immagine diagnostica. Al termine dell’esame il paziente si riveste e se ne va.
È il medico di famiglia, o uno specialista, a indicare se è richiesto anche il mezzo di contrasto (in genere indicato con la sigla m.d.c.).

Share Our Posts

Share this post through social bookmarks.

  • Delicious
  • Digg
  • Newsvine
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati

Comments

Tell us what do you think.

There are no comments on this entry.

Add a Comment

Fill in the form and submit.